LOGO

Stile di vita sregolato a 20 anni? Il cuore «chiederà il conto» a 40

Stile di vita sregolato a 20 anni? Il cuore «chiederà il conto» a 40

VOLTERRA – Stile di vita troppo sregolato a 20 anni, e il fisico chiederà il conto a 40 anni, soprattutto in ambito cardiovascolare. È quanto affermano gli studiosi della Northwestern University Feinberg School of Medicine (Usa), che su “Circulation” hanno pubblicato i risultati di uno studio secondo cui il 60% dei soggetti che mantengono uno stile di vita sano a 20 anni raggiunge i 40 con un il più basso pericolo di sviluppare patologie a cuore e arterie, rispetto al 5% di coloro che avevano seguito, da giovani, uno stile di vita del tutto sregolato.
Gli studiosi statunitensi hanno monitorato lo stile di vita – rilevando i valori della pressione sanguigna, del colesterolo e degli zuccheri nel sangue, l’indice di massa corporea, l’abitudine ad alcol e tabacco e la pratica di esercizio fisico – di circa 3000 soggetti di età media di 24 anni partecipanti al Coronary Artery Risk Development in Young Adults (Cardia), mettendo in evidenza che, nel complesso, il 44% di loro correva un basso rischio di sviluppare problemi cardiovascolari. Venti anni dopo sono stati nuovamente misurati gli stessi parametri: ed è emerso che non solo, in generale, il 24,5% dei partecipanti allo studio poteva vantare un basso rischio cardiovascolare contro il 44% di 20 anni prima, ma anche che il 60% di coloro che avevano seguito lo stile di vita più sano aveva raggiunto la mezza età con il minor pericolo di problemi a cuore e arterie rispetto al solo 5% di chi, invece, aveva condotto uno stile di vita sregolato al massimo.

Dott. Rosario Basso
Scienze infermieristica magistrale
In collaborazione con Area Stroke Unit AOUS.

Print Friendly

Chi sono io
Jerry Titani

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

Ritorna in cima

Printed from: http://www.gazzettadivolterra.it/2013/05/31/stile-di-vita-sregolato-a-20-anni-il-cuore-chiedera-il-conto-a-40/

Scan to visit this page: