LOGO
  • ,

    La musica classica come un travolgente spettacolo

    MAZZOLLA – Sono talenti internazionali della musica da camera e dalla stagione 2006 improntano la seconda settimana di agosto del cartellone di Accademia Libera Natura e Cultura, che trova ambientazione nelle suggestioni scenografiche del Castello Ginori di Querceto (Montecatini VC – PI) e, da questa stagione, del borgo volterrano di Mazzolla e della stessa antichissima Volterra (PI).
    Virtuosismi straordinari e potenti affondi interpretativi, in performance che avvicinano intenditori e meno esperti ai viaggi acustici attraverso i repertori della grande classica.
    E proprio a Mazzolla, nell’atmosfera sospesa nel tempo della Cantina di Castello Viti, si apre il Festival da Camera sabato 17 agosto 2013, ore 21, con il pianoforte di Romain Descharmes, ed il violino vigoroso di Pierre Fouchenneret pari protagonisti, in perfetta vocazione mozartiana, di sonate fondamentali. Un secondo concerto cameristico dei due virtuosi è in programma anche domenica 18 agosto, sempre alle 21, nella sala concerti “Il Granaione” del Castello Ginori.
    Di nazionalità e formazione francese, ma già saliti sulla scena internazionale, musicisti precoci dalla prima formazione, hanno scoperto i castelli e i borghi del territorio, quasi per caso, alla fine di un viaggio. Affascinati dalla magia di atmosfere uniche e sospese, ne hanno fatto la sede di “sfrenati sogni musicali”, consacrati alla “riconciliazione tra musicisti e pubblico”, alla condivisione fra gli amanti della musica, sulla scia di “programmi ogni volta accessibili, ma anche ricchi di rarità”.
    In angoli, predisposti alla “libertà artistica”, “in sette anni, e con mezzi molto limitati”, sono riusciti ad interpretare anche una gran parte della musica da camera di Johannes Brahms con artisti di fama internazionale (François Salque, Lise Berthaud, Florent Pujuila…), “sviluppando in parallelo uno stage musicale per studenti provenienti da tutti i continenti”.
    Pianista mondiale Romain Descharmes, classe 1980, formatosi al Conservatorio di Parigi e recensito dal New York Times per la originalissima interpretazione che raccorda magistralmente vigore e delicatezza, è stato invitato ad esibirsi negli Stati Uniti, in Inghilterra, Irlanda, Italia, Francia, Giappone, Cina, Russia. Habituè in Francia, per i prediletti reperti cameristici, ha suonato di frequente anche con importanti orchestre internazionali: Midland Symphony Orchestra, la National Symphony Orchestra of Ireland, l’Orchestra del Lazio e della Shanghai Philharmonic, ed è presente in Festivals celebri ad Arties India, Beirut, Cervantino in Messico.
    Il violinista Pierre Fouchenneret inizia gli studi musicali alla precoce età di cinque anni, al Conservatorio Nazionale della Regione di Nizza, e già a dodici è ammesso al Conservatorio Nazionale Superiore di Musica di Parigi. Nato a Grasse (Alpes Maritimes) nel 1985, è ospite abituale degli studi di ‘France Musique’ e della televisione nazionale, e conta concerti attraverso la Francia e all’estero in Germania, Ungheria, Spagna, Algeria, Marocco, Cambogia, Portogallo, Italia, Belgio, Canada, India, Bulgaria. Vincitore di prestigiosi premi, sia come solista che in ensemble, di cui è spesso fondatore, è anche un componete della formazione Contrast al fianco di Arnaud Thorette, Antoine Pierlot e Johan Fargot, e dell’orchestra da camera sperimentale, con assenza di direzione, “Les Dissonances”.
    L’ensemble si potenzierà nelle successive due date del 25 e del 26 agosto, rispettivamente a Mazzolla e Volterra, con la partecipazione della soprano giapponese dagli altissimi toni, Mayuko Yasuda, ed il flauto di Fleur Gruneissen.
    Il Festival da Camera è organizzato da Accademia Libera Natura e Cultura (Associazione Marco Polo), “Le Vent des Art” e Consorzio Turistico Volterra Valdicecina, nella programmazione di “Arte e Musica 2013”, con il patrocinio di: Provincia di Pisa, Comune di Montecatini Val di Cecina, Comune di Volterra e Camera di Commercio di Pisa.
    Introduzione dei concerti di Querceto con i vini della Cantina Marchesi Ginori Lisci.
    Inizio spettacoli: ore 21. Ingresso: 15 €. Prenotazione richiesta ai concerti:
    Accademia Libera Natura e Cultura +39 366 1351567, +39 329 8826391, accademialibera@tiscali.it, www.association-marcopolo.org.
    Consorzio Turistico Volterra Valdicecina +39 0588 86099, info@volterratur.it, www.volterratur.it

    Continua a leggere »
  • “Misura la tua sicurezza” CRI Volterra, a La Pista

    VOLTERRA – In occasione della FESTA DELLA BIRRA che si terrà dal 15 al 18 agosto presso “LA PISTA” a Volterra, anche il Comitato Locale della Croce Rossa di Volterra sarà presente portando avanti la campagna sulla SICUREZZA STRADALE già avviata lo scorso 4 maggio in Piazza San Giovanni con un gioco dell’oca dedicato ai bambini.

    Si stima che in Europa tra il 40 e il 50 % del totale degli incidenti stradali sono imputabili all’alcol. Nel nuovo Codice della Strada, approvato il 28 luglio 2010, è stata stabilita la tolleranza zero per i conducenti con meno di 21 anni, per i neopatentati che hanno la patente da meno di 3 anni e per i conducenti professionali o di autoveicoli con patente C, D, E.
    Queste categorie non possono bere alcol quando guidano mentre per tutti gli altri vale il limite alcolemico di 0,5 grammi/litro.

    Esistono delle tabelle indicative definite dal Governo che, in relazione ad alcuni criteri, definiscono le quantità di alcol ingeribile per non superare il tasso alcolemico di 0,5 e non essere colti in stato di ebbrezza. Esse sono spesso appese nei luoghi in cui avviene prevalentemente il consumo di bevande alcoliche.
    Le quantità dipendono da diversi fattori quali il sesso della persona, il peso, l’età, la gradazione degli alcolici, stomaco vuoto o pieno, il tempo che intercorre tra l’uso di alcol e il mettersi al volante, e così via.

    Dunque, il target della campagna CRI cambia ma l’obiettivo è sempre lo stesso. Croce Rossa Italiana, infatti, in linea con i propri Obiettivi Strategici e la Strategy 2020, intende produrre un cambiamento positivo sensibilizzando alla prevenzione dei rischi di incidenti legati ai vari comportamenti a rischio, oltre che educare la popolazione tutta affinchè ciascuno adotti uno stile di vita sano.
    Questi punti saranno sviluppati sia nelle scuole che nei luoghi di maggiore aggregazione giovanile.

    Per questo motivo, durante la festa, i Volontari CRI saranno presenti per MISURARE GRATUITAMENTE, a tutti coloro che lo vorranno, IL TASSO ALCOLEMICO: una piccola attenzione che può salvare molte vite!
    Inoltre, per l’occasione, da giovedì 15 a sabato 17, abbiamo organizzato un mini gioco aperto a tutti per mettere alla prova la guida in una GARA TELECOMANDATA DI MACCHININE. Un percorso al termine del quale il vincitore avrà diritto ad un buono da consumare al bar e soprattutto l’accesso alla finalissima che avrà luogo sabato 17 a mezzanotte. ISCRIZIONI SUL POSTO!

    Durante la serata sarà distribuito materiale informativo che sensibilizzerà la popolazione su questi temi.

    Continua a leggere »
  • IL BIANCONE E’ TORNATO TALE! – FOTO GALLERY

    VOLTERRA – C’era un discreto numero di persone stasera al giardinetto all’inaugurazione del restauro del “Biancone”. Il sole batteva forte ma non ha scoraggiato gli intervenuti che hanno ascoltato la bella relazione di Brunello Porretti che ci ha fatto fare un tuffo nel passato riportandoci in quella Volterra degli anni venti dove un Volterrano “adottato”,Giulio Caluri, realizzò questa scultura in Piazza Venti Settembre che il tempo e lo smog avevano reso praticamente irriconoscibile. Brunello ci ha ricordato come molti Volterrani siano morti in quella tragedia che prese il nome di Prima Guerra mondiale. Dopo di lui c’è stato il saluto di SOS Volterra, tramite il presidente. L’associazione ha contribuito alla realizzazione del restauro con oltre 2000 euro. Questi soldi ci sono pervenuti dal contributo ordinario comunale del 2011 che appena ci è stato assegnato è stato investito nell’apertura della sala d’invito alla lettura per bambini all’interno della biblioteca comunale e appunto al restauro del “biancone” del giardinetto. Interessantissima è stata la spiegazione di Cristiano Sabelli, il restauratore che con maestria e alta professionalità, ha reso possibile il recupero di quest’opera d’arte. Ha chiuso Marco Buselli, Sindaco di Volterra, che ha ricordato come questo è solo uno dei passi per la riqualificazione dell’intera piazza.

    Ringraziamo ancora tutti gli intervenuti e ancora una volta Cristiano Sabelli che con grandissima maestria e con il concerto e il costante controllo del sovrintendente alle belle arti Amedeo Mercurio che ringraziamo; ha reso possibile il recupero di un pezzo di storia della nostra Volterra.

    SOS Volterra

    Continua a leggere »
  • La musica classica contemporanea chiude la rassegna “International Piano Festival & Masterclasses” settima edizione 2013

    MONTECATINI – La musica classica scivola nel ritratto performativo della sua modernità, e in azzardi d’autore, sperimentazioni fra generi, mutamenti ritmici, il pianoforte di Riccardo Foti, incontra le percussioni di Federico Poli, nell’inseguimento delle immagini melodiche dei compositori contemporanei.

    E’ l’ultimo concerto della rassegna pianistica International Piano Festival & Masterclasses, settima edizione 2013, giovedì 1 agosto (ore 21), nella sala concerti “Il Granaione”, nel fascino incantato del Castello Ginori di Querceto (Montecatini VC – PI).
    Nel programma: opere di Fabio Festa, Alberto Ginastera, Thomas Fortmann, Carlo Jobin arr. Gary Burton, Emmanuel Séjourné, Ney Rosauro, dal piano solo alle contaminazioni dei caldi suoni di vibrafono e marimba.

    Riccardo Foti, diplomato brillantemente in pianoforte nel 1991 al Conservatorio Statale “L. Cherubini” di Firenze, ed in Alto Perfezionamento al Centro “Karol Szymanowski” di Padova, nel gennaio 2002 consegue il Diploma di Alto Perfezionamento presso l’Accademia Internazionale di Novara (I.C.O.N.S.). Dal 1985 svolge un’intensa attività concertistica soprattutto in formazioni cameristiche, con un interesse crescente per le formazioni meno consuete che lo hanno portato a collaborare con grandi artisti internazionali come Charles Schlueter (prima tromba della Boston Symphony Orchestra), il sassofonista Joseph Wytko (docente alla “Arizona State University” USA), la mezzosoprano Eva Blahová . Dal 1989 è l’organista della Chiesa Americana St. James di Firenze.
    Federico Poli, diplomato a Fiesole, perfezionatosi in Francia, si aggiudica il Primo premio assoluto al concorso nazionale solistico per giovani percussionisti città di Rovigo, nel 1995. Membro dell’Ensemble di musica contemporanea Nuovo Contrappunto, (direttore Mario Ancillotti) tiene concerti in tutta Italia e EU e registra lezioni didattiche per la RAI TV con la regia di U. Gregoretti. Dal 2003 è presente nel catalogo concertisti Yamaha Artist e dal 2005 insegna strumenti a Percussione all’Istituto Superiore di Studi Musicali R. Franci di Siena (Italia).
    L’attenzione per il repertorio solistico per percussione ha ispirato molti compositori a scrivere e a dedicargli brani, fra questi anche lo stesso Thomas Fortmann.

    La settima edizione 2013 dell’“International Piano Festival & Masterclasses”, esordita con la performance del virtuoso pianista cubano-statunitense Antonio Iturrioz, è stata co-organizzata da Accademia Libera Natura e Cultura (Associazione Marco Polo) e da Consorzio Turistico Volterra Valdicecina, nella programmazione di “Arte e Musica 2013”.
    Con la direzione artistica di Paolo Francese, la rassegna, dedicata al pianoforte, è patrocinata dalla Provincia di Pisa, dal Comune di Montecatini Val di Cecina, dal Comune di Volterra e dalla Camera di Commercio di Pisa. In svolgimento dal Castello Ginori di Querceto, al borgo volterrano di Mazzolla, al fascino del centro storico della stessa Volterra, per il 2013 ha assunto un carattere parzialmente itinerante.
    (Sponsor della serata del 1 agosto: Panificio/pasticceria Gianfaldoni Adriano).

    Introduzione dei concerti di Querceto con un banchetto di degustazione dei vini di profilo della Cantina Marchesi Ginori Lisci. La sala concerti “Il Granaione” è gentilmente messa a disposizione dai Marchesi Ginori Lisci.

    Inizio spettacoli “International Piano Festival”: ore 21. Ingresso: 15 € (abbonamento stagione 60 €) – prenotazione richiesta ai concerti:
    Accademia Libera Natura e Cultura +39 366 1351567, +39 329 8826391, accademialibera@tiscali.it, www.association-marcopolo.org.
    Consorzio Turistico Volterra Valdicecina +39 0588 86099, info@volterratur.it, www.volterratur.it/.

    Continua a leggere »
  • Viaggio tra materia e spirito con “La sostanza pensante” di Maya Cetkovic

    VOLTERRA – S’inaugura giovedì 1 agosto alle ore 18.00 la mostra La sostanza pensante, personale di pittura di Maya Cetkovic, artista originaria di Belgrado che da anni vive e lavora a Firenze. La mostra, patrocinata dal Comune di Volterra, offre una panoramica abbastanza ampia sulla produzione pittorica della Cetkovic, da sempre rivolta a indagare il rapporto tra materia e spirito, in un’ottica che trascende il dato oggettivo per scoprire le segrete connessioni con una realtà “altra”. Il titolo La sostanza pensante rimanda a un concetto chiave nel dualismo cartesiano, ovvero quello di res cogitans, realtà psichica che trova il suo fondamento e la prova stessa della sua esistenza nel pensiero e a cui si contrappone quello di res extensa, cioè la sostanza fisica sottoposta alle leggi meccanicistiche che rende l’essere umano schiavo dei sensi. La res cogitans è l’essenza stessa dell’uomo e della sua anima, quella che lo rende libero e capace di autodeterminarsi. Questa sostanza “libera” è ciò da cui tutto proviene e che si esprime nelle più diverse manifestazioni dell’esistente. Letto in quest’ottica, il corpo è l’involucro materiale di un’essenza più profonda, invisibile ed eterna, di un’energia che permea non solo l’uomo, ma tutto l’universo. Cercare la presenza di questa energia nella vita degli individui e nelle forme della natura è l’intento della Cetkovic, che fa della pittura uno strumento di ricerca artistica e prima ancora esistenziale. “La tendenza a inserire la figura entro un campo di forze creato quasi unicamente dalle combinazioni e dai contrasti di toni – scrive di lei Daniela Pronestì – sembra confermare una concezione del colore lontana dal voler restituire la “fisicità” del dato oggettivo, quanto le tensioni spirituali che intimamente lo muovono. Un passaggio, potremmo dire, dall’esteriorità all’interiorità, dal corpo alle energie spirituali che lo abitano e che prendono forma nelle accentuazioni cromatiche della superficie come nelle pieghe sottili della pelle, organo di senso e filtro tra l’uomo e la realtà esterna”.
    Maya Cetkovic è nata a Belgrado, dove si è laureata presso la facoltà d’arte nella sezione pittura (1984-1989). E’ iscritta all’associazione Circolo Artisti Casa di Dante e fa parte del KPK- Cantiere post Kontemporaneo. Molte le mostre realizzate negli anni; tra le più recenti si ricordano: le collettive alla Casa di Dante, Arte in Vetrina con Vogue Fashion Night (Firenze), Art in the city (Iesolo, Svite Hotel); le personali all’Antica Corte delle Ninfe con il Patrocinio dell’Unesco (Trapani) e alla Galleria Casa Abitata (Firenze). Finalista al concorso di grafica Caran d’Ache (Giubbe Rosse, 2011), ha partecipato a numerosi concorsi di pittura posizionandosi tra le prime classificate. Tra le mostre realizzate in collaborazione con il KPK si ricordano quelle di Massa Marittima, l’installazione presso la Loggia del Grano (Firenze) in occasione della giornata del contemporaneo (2012), la mostra collettiva Arte per la ricerca Fiorgen svoltasi prima alla Galleria degli Uffizi e poi al Museo Archeologico Nazionale di Firenze.

    La mostra si protrarrà fino al 10 agosto e sarà visitabile tutti i giorni dalle 10.30 alle 19.30

    Per info: http://www.mayacetkovic.com/

    Lilia Silvi Assessore alla cultura – comune di Volterra

    Continua a leggere »
Ritorna in cima

Printed from: http://www.gazzettadivolterra.it/tag/cultura/page/3/

Scan to visit this page: